Autore: ATorre

~ 04/11/11

FINALE II EDIZIONE “CIAK…UN’EMOZIONE – VIDEOFESTIVAL GIOVANI”

TEATRO DEL CASINO’ DI SANREMO – DOMENICA 13 NOVEMBRE 2011 – ORE 16.30

Ingresso gratuito

“Ciak…un’emozione”, atto secondo. Si svolgerà domenica 13 novembre 2011 con inizio alle ore 16.30 presso il teatro del Casinò di Sanremo la finale della seconda edizione del Videofestival organizzato dall’Associazione Culturale Matteo Bolla di Bussana. Il concorso, luogo di incontro e di confronto per prodotti audiovisivi realizzati dai giovani tra i 14 e i 30 anni, ha lo scopo di promuovere e diffondere i video dei ragazzi in una vera e propria vetrina delle opere creative sul mondo dell’adolescenza e della gioventù e sul tema dei sentimenti e delle emozioni.

Anche quest’anno tanti sono stati i video pervenuti entro il 15 ottobre da tutto il territorio nazionale. Tra questi dieci video sono stati selezionati e parteciperanno all’evento finale durante il quale saranno assegnati quattro premi da altrettante giurie: una composta dai membri dell’Associazione Matteo Bolla, una tecnica, presieduta dal poliedrico cantautore imperiese Eugenio Ripepi e composta dai rappresentanti di Sanremo Cinema e del Teatro dell’Albero di San Lorenzo al Mare, una della critica, composta da esponenti della stampa locale, e una popolare. Anche il pubblico in sala sarà parte integrante del Videofestival: i presenti potranno infatti votare, attraverso delle schede distribuite prima delle proiezioni, il proprio video preferito.

In palio per i vincitori ci saranno quattro videocamere offerte dall’agenzia di servizi Coseva. La manifestazione sarà presentata da Nicholas Lacchetta e da Renzo Balbo.

L’Associazione Culturale Matteo Bolla, sorta nel 2007 e che da allora si prodiga in iniziative culturali, di beneficenza e di solidarietà, intende ringraziare anticipatamente tutti i partecipanti, le scuole e le istituzioni locali che hanno aderito e sostenuto il progetto.

Ecco l’elenco dei dieci finalisti:

1)      “Sinestesia” (Alice Corsi – 2’12’’)

2)      “Il pennarello nero” (Nicola Sorcinelli – 3’)

3)      “Il mattino ha l’oro in bocca” (Francesco Lepore – 4’55’’)

4)      “Viaggio nella memoria” (Andrea Picchiantano – 4’56’’)

5)      “Brescia Energy” (Davide Bardini – 3’)

6)      “Burieds – Sepolti” (Marco Pecchinino – 3’14’’)

7)      “Come un albatro” (Marco Manni – 4’30’’)

8)      “Mad House” (Marco Latour – 2’55’’)

9)      “Socks in love” (Marco Pecchinino – 2’ 08’’)

10)   “Qui pro quo” (Simone Caridi – 4’08’’)

Autore: ATorre

~ 22/04/11

E’ giunto alla IIa Edizione il videofestivalgiovani organizzato dall’Ass. Matteo Bolla, Sanremo Cinema e Teatro dell’Albero, concorso riservato ai giovani tra i 14 e 30 anni, che dovranno realizzare un video che rappresenti in qualche modo una o più emozioni che vorrebbero comunicare.

Scopo di questo progetto e’ arrivare capillarmente ai giovani, farli riflettere e coinvolgerli in un iniziativa costruttiva, invogliandoli a partecipare alla seconta edizione del concorso, il cui regolamento e’ gia scaricabile dal sito www.matteobolla.com entro il 15 ottobre 2011.


La serata di proiezione e premiazione dei video si terra’ il 12 novembre 2011 presso il Teatro dell’Albero di San Lorenzo al mare.

Attraverso l’organizzazione di tanti eventi che in questi anni hanno contraddistinto l’attività dell’Associazione Matteo Bolla, uno dei principali obiettivi raggiunti è stato quello di avvicinarsi al mondo degli adolescenti, in modo da rendere possibile un’apertura ed uno scambio intergenerazionale basato sulla comprensione dei bisogni evolutivi dei ragazzi. Se già attraverso il gioco, lo sport, il dibattito con esperti del settore è stato possibile avvicinarsi a loro, il concorso videofestivalgiovani Ciak…un’emozione si è rivelato il canale privilegiato per abbattere barriere comunicative.

Tante sono state le emozioni che hanno veicolato messaggi importanti nel corso della prima edizione di questo originale concorso: da questo successo l’Associazione Matteo Bolla ha realizzato un documentario dove sono presenti i 10 video arrivati in finale al concorso e dal primo aprile, grazie all’importante disponibilità di alcuni professori referenti, è iniziato un viaggio di promozione in tutte le scuole superiori della Provincia di Imperia.