Autore: ATorre

~ 26/10/11

In questo periodo i Peer della nostra provincia si stanno vedendo e stanno ideando gli interventi da effettuare durante l’anno scolastico, abbiamo quindi  deciso di passare in rassegna, nelle prossime settimane, alcuni dei “prodotti peer” realizzati dai ragazzi in questi ultimi due anni, soprattutto durante le esperienze di condivisione con i loro colleghi francesi, piemontesi e svizzeri nelle school invernali, estive ed autunnali.

Nel’ultima Summer School, tenutasi a Bra dal 17 al 21 settembre 2011, un gruppo di peer ha lavorato sulla tematica del “Divertimento e Stili di Vita“. Al termine di una intensa due giorni di lavoro questi ragazzi hanno realizzato, con l’aiuto di un tecnico specializzato e selezionando spezzoni da film e da pubblicità, il presente blob video, che secondo loro può essere un utile stimolo per la riflessione e discussione di questo delicato argomento.

Gruppo “DIVERTIMENTO E STILI DI VITA” . Summer School Alba-Bra 17-21 settembre 2011 .

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 18/10/11

Con l’inizio dell’anno scolastico riprendono anche gli incontri dei gruppi di Educatori tra Pari negli Istituti che partecipano al progetto. Parliamo di quei gruppi che, formatisi l’anno scolastico passato, devono ora definire e mettere in atto gli interventi di promozione della salute da condividere con i loro coetanei e compagni di scuola.

Vediamo nel dettaglio gli argomenti e le tematiche che hanno scelto i ragazzi e riguardo ai quali efettueranno degli interventi in ottica peer:

I ragazzi dell’Istituto Ruffini di Imperia hanno già fatto qualcosa, il primo giorno di scuola i  Peer, affiancando i ragazzi dell’Accoglienza, hanno dato il benvenuto alle nuove classi Prime al Palazzetto dello Sport di Imperia. Proponendo ad ogni classe alcuni giochi di presentazione, hanno cercato di far conoscere tra loro i nuovi compagni di classe in maniera più disinvolta e facile. Lo stesso gruppo sta ora realizzando un collage video con alcune interviste realizzate questa estate fuori da alcune discoteche. L’obiettivo è quello di utilizzarlo per ragionare con i coetanei riguardo l’utilizzo di alcol nei giovani ed il suo abuso.

I ragazzi del gruppo peer del Liceo Cassini di Sanremo si è focalizzato su degli interventi di promozione della salute riguardanti soprattuto l’area della sessualità ed affettività. In particolare lavorerà sul tema delle malattie a trasmissione sessuale. Non solo, l’anno passato si era pensato di lavorare anche sul tema della rappresentanza, ed in particolare riguardo al ruolo di rappresentante di classe. Staremo a vedere se ci sarà sufficiente tempo per fare tutto.

Il gruppo peer del Liceo Aprosio di Ventimiglia sta in questi giorni valutando i risultati e le indicazioni ottenute da un questionario che ha proposto ai propri compagni di scuola. Probabilmente gli interventi riguarderanno, come l’anno passato., il tabagismo, tematica affrontata soprattutto nelle classi prime, e la sessualità ed affettività, con le classi seconde. Visto il successo dell’anno passato tutto fa pensare infatti ad una replica di questi interventi.

Vi terremo informati sugli sviluppi futuri  dei progetti dei Peer!

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 10/10/11

Ecco qualche dato sulle visite al sito Giovanionline, il portale web dell’ASL 1 Imperiese gestito dalla equipe della Peer Education della S.C. Psicologia, che nasce con l’intento di creare uno spazio di informazione e condivisione per i ragazzi della provincia di Imperia.

Come si può notare dai dati sotto riportati il sito ha avuto una buona crescita nei primi mesi di funzionamento per vedere poi una leggera e fisiologica flessione estiva. In un mondo, quello virtuale, oggi monopolizzato dai social network, che richiamano ed inglobano la maggior parte degli internauti, avere tanti visitatori in poco tempo non è affatto scontato.

Ricordiamo inoltre il collegamento a Facebook, dove tramite il profilo Giovani Online, i ragazzi che lo desiderano possono chattare con uno Psicologo.

Sempre in questi primi mesi di servizio molti ragazzi si sono avvicinati per chiedere informazioni su diverse tematiche. Ovviamente, nel momento in cui il professionista si rende conto ci sia una richiesta che va oltre la semplice informazione rimanda il ragazzo ai servizi territoriali più idonei.

Qua sotto i dati del sito!

Visitatori Giovanionline ASL1 Imperiese . Marzo – Agosto 2011









marzo aprile maggio giugno luglio agosto TOT
Visitatori totali 50,0 121,0 171,0 265,0 211,0 167,0 985,0
Visite totali 116,0 203,0 246,0 390,0 271,0 206,0 1432,0
Visualizzazioni di pagina totali 377,0 388,0 519,0 858,0 517,0 394,0 3053,0
Visitatori medi per giorno 1,6 4,0 5,5 8,8 6,8 5,4
Visite medie per giorno 3,7 6,8 7,9 13,0 8,7 6,6
Media visualizzazioni di pagina per giorno 12,2 12,9 16,7 28,6 16,7 12,7
Visitatori alla prima volta 41,0 106,0 149,0 229,0 191,0 151,0

Dati Giovanionline Marzo-Agosto 2011







marzo aprile maggio giugno luglio agosto TOT
Visitatori totali 50,0 121,0 171,0 265,0 211,0 167,0 985,0
Visite totali 116,0 203,0 246,0 390,0 271,0 206,0 1432,0
Visualizzazioni di pagina totali 377,0 388,0 519,0 858,0 517,0 394,0 3053,0
Visitatori medi per giorno 1,6 4,0 5,5 8,8 6,8 5,4
Visite medie per giorno 3,7 6,8 7,9 13,0 8,7 6,6
Media visualizzazioni di pagina per giorno 12,2 12,9 16,7 286,0 16,7 12,7
Visitatori alla prima volta 41,0 106,0 149,0 229,0 191,0 151,0
tag per questo articolo: , ,

Autore: ATorre

~ 29/09/11

Come vi avevamo anticipato si è tenuta, dal 17 al 21 settembre ad Alba la tanto attesa Summer School del Progetto Interreg Alcotra Peer Education, evento che ha raccolto per alcuni giorni ben 130 peer educators provenienti da differenti realtà e contesti, Imperia, Sanremo e Ventimiglia, Lugano, Verbania, Nizza, Bra ed appunto Alba.

I ragazzi si sono divertiti molto ed hanno lavorato, affiancati da educatori ed esperti, su differenti tematiche quali il mondo del lavoro, la partecipazione attiva, gli stili di vita ed il divertimento, il consumo, ed altre.

I prodotti, video, grafici, teatrali e web li potete già trovare e visionare sul sito W-EER ,ovvero web and peer education, gestito dai nostri colleghi albesi. Uno di questi prodotti grafici è proprio questo be.intelligent ideato e creato dai ragazzi in riposta al “be stupid”, slogan pubblicitario di una nota marca di abbigliamento.

Sullo stesso sito è attivo un forum di discussione, attivato dai ragazzi stessi durante la Summer School, dove è possibile confrontarsi su vari argomenti e temi.

Autore: ATorre

~ 06/09/11

Si terrà dal 17 al 21 di Settembre 2011 ad Alba (CN) la tanto attesa Summer School che vedrà impegnati i ragazzi “peer” della Provincia di Imperia e di Alba, Bra, Nizza (FRA), Verbania e Lugano (CH).

Ecco qua sotto alcuni dati della manifestazione, a cui parteciperanno una ventina di ragazzi provenienti dai gruppi di Educatori tra Pari del Liceo Aprosio di Ventimiglia, Licei Cassini ed Amoretti di Sanremo e dell’Istituto Ruffini di Imperia formati durante gli ultimi due anni scolastici dalla equipe della S.C. di Psicologia della ASL 1 Imperiese mediante l’utilizzo di finanziamenti europei (Interreg-Alcotra).

- SLOGAN
WEB & PEER
Partecipazione ed essere Giovani
per un futuro da protagonisti

– OBIETTIVO
Relazione tra adolescenza e peer education
I giovani protagonisti, elaborazione di: proposte/presentazioni/progetti/idee

TEMI su cui si confronteranno i ragazzi:

  • Lavoro/Futuro
  • Cittadinanza/Partecipazione/Diritti
  • Salute/Stili di vita
  • Stili di vita/Divertimento/Consumo
  • Comunicazione

L’obiettivo è appunto l’elaborazione di proposte e la realizzazione di prodotti grafici, video e teatrali, frutto di questi atelier di approfondimento, da presentare agli altri giovani della città e agli adulti.

E’ stato inoltre organizzato un Convegno Nazionale (martedì 20/09/2011) – in ambito peer education – aperto anche alla cittadinanza locale, dove all’interno di una Tavola Rotonda i Peer Educator potranno confrontarsi con alcune figure significative del mondo adulto ed Autorità locali e nazionali. In questa situazione potranno presentare e discutere le proposte elaborate durante i giorni precedenti.

- EVENTI COLLATERALI
Per le serate: sono previsti, per i ragazzi, l’organizzazione di un grande gioco, djcontest e spettacoli teatrali.

Nell’ambito del suddetto convegno si svolgerà anche la presentazione del bando relativo alla IV edizione del Premio Nazionale Tiziano Terzani per l’Umanizzazione della Medicina. Ulteriori informazioni relative all’evento e alle modalità di partecipazione saranno consultabili da metà settembre sul sito www.premioterzani.it.

Nella foto (cliccabile ed ingrandibile) un articolo locale dedicato all’evento.

Autore: ATorre

~ 29/08/11

Ecco una anteprima del video realizzato durante l’estate 2011, in cui i Peer Educators di alcuni degli Istituti scolastici che partecipano al progetto della nostra ASL 1 nella provincia di Imperia, ci raccontano cosa vuol dire per loro fare Educazione tra Pari e quali interventi portano avanti nelle loro scuole. Il video è stato caricato in versione ristretta per poter rientrare nei parametri che impone questo blog, ne esiste ovviamente un versione più facilmente visibile… 

La parola ai Peers…  

tag per questo articolo: , , , ,

Autore: ATorre

~ 22/07/11

E’ stato un vero successo la serata organizzata dal gruppo di Peer Education informale LiberaMente a Riva Ligure lo scorso lunedì sera. Una scenografia essenziale ma ad effetto, con attrezzi circensi originali e foto o quadri raffiguranti clown all’opera, nello splendido cortile storico del Municipio di Riva Ligure, è stata la cornice ideale per la lettura delle poesie di Cornelia.

Tra le molte persone accorse, circa una cinquantina, alcuni famigliari della donna, circense, scrittrice, artista a tutto tondo, le cui poesie sono state egregiamente recitate dai nostri ragazzi. La rappresentazione è stata musicalmente accompagnata ed intervallata da tre musicisti che si sono divisi tra arpa, violino, chitarra, mandolino e tastiera, ed hanno favorito la creazione di una atmosfera magica e decisamente toccante a livello emotivo.

Complimenti a questo gruppo di ragazzi che hanno dimostrato come, con grande passione ed un poco di impegno, si possano creare eventi che crediamo rimarranno nei cuori dei presenti per molto molto tempo.

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 13/07/11

Durante la serata di lunedì 18 luglio 2011, presso il Comune di Riva Ligure, il gruppo “LiberaMente”, di Peer Education informale, allestirà alcune piccole rappresentazioni teatrali in memoria di Cornelia, una persona molto speciale che viveva proprio in questo paese, la quale ha lasciato un libro di poesie e piccoli racconti.

A latere di queste rappresentazioni saranno inoltre raccolte, mediante video-interviste, alcune testimonianze volontarie delle persone di passaggio, che raccontino fatti ed accadimenti da loro vissuti in passato e che riguardino la storia popolare locale; l’intento è quello di creare una sorta di “banca video della memoria” da condividere poi su internet, circa i luoghi, i fatti e le persone del territorio, che possa essere per i giovani una risorsa ed un momento di riflessione circa le proprie radici.

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 01/07/11

Si svolge domani il torneo di tennistavolo, organizzato dall’associazione culturale Matteo Bolla ‘Sotto le stelle’. Il torneo è organizzato in collaborazione con l’Asd e Fitet di Arma di Taggia ed è giunto alla sua quarta edizione. La novità di quest’anno è che si svolgerà in notturna, appunto domani, in piazza Marinella dalle 20.30.

Si possono effettuare le preiscrizioni presso ‘Boscodirovo’, in via Queirolo ad Arma, da Archimania in via Corradi a Sanremo, da Auto 3, in corso Imperatrice a Sanremo, oppure direttamente domani in piazza Marinella dalle 18 alle 20. La quota di iscrizione è di 10 euro, compresa l’assicurazione. Chiusura delle iscrizione a 100. L’ultima edizione ha visto come vincitore Alessandro Oddone e, tra i giovani, Fabio Fognini. Come sempre la serata sarà condotta dagli speakers ufficiali dell’associazione, dj Nicolas e Marzia Sciorato.

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 24/06/11

L’anno scolastico è appena terminato ed i Peer Educators dei vari gruppi delle scuole della provincia hanno più o meno definito gli argomenti e le tematiche su cui “lavoreranno” quest’estate ma soprattutto il prossimo anno scolastico. Loro intenzione è quella di attuare interventi di prevenzione per i propri coetanei o comunque migliorare il loro ambiente scolastico.

I ragazzi del gruppo dell’Istituto Ruffini di Imperia proprio questa sera (venerdì 24 giugno) organizzeranno delle interviste fuori dai locali della “movida” imperiese, un po’ come quelle che fanno le Iene di Italia1, al fine di creare un video-documentario che proporranno ai loro compagni di scuola per attivare la dicussione sulle condotte di abuso di alcool nei giovani.

Il gruppo del Liceo Aprosio di Ventimiglia sta, in questi primi giorni di vacanze, valutando i risultati di un questionario da loro ideato, che hanno somministrato a tutti i coetanei del loro Istituto. L’obiettivo dei Peer è quello di definire, tra varie tematiche che vorrebbero affrontare, quella ritenuta più interessante dalla maggior parte dei loro compagni di scuola.

Il gruppo del Liceo Cassini di Sanremo ha focalizzato i propri obiettivi rispetto a due argomenti: il tema della rappresentanza e quello della prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale. L’idea, rispetto al primo argomento, sarebbe quella di proporre una “formazione al ruolo” ai prossimi rappresentanti di classe, che li renda più consapevoli ed efficaci. Rispetto al secondo tema, invece, sarà probabilmente ideato un intervento, con l’ausilio di esperti, da proporre classe per classe durante l’anno scolastico.

Il gruppo del Liceo Amoretti di Sanremo sarà concentrato, almeno inizialmente, a reclutare nuove leve per il proprio gruppo peer e a decidere se riproporre il tema della gestione dell’ansia scolastica o se cambiare proprio argomento.

Il gruppo informale “LiberaMente” del Comune di Taggia si sta incontrando con l’idea di organizzare, verso la fine di luglio nel Comune di Riva Ligure, delle piccole rappresentazioni teatrali in memoria di una persona molto speciale che viveva proprio a Riva e che ha lasciato un libro di poesie e piccoli racconti. A latere di queste rappresentazioni saranno probabilmente raccolte, mediante riprese video, testimonianze volontarie delle persone del luogo che raccontino fatti ed accadimenti da loro vissuti in passato, l’intento è quello di creare una sorta di “banca video della memoria” che riguardi appunto il territorio nel quale vivono.

« Articoli più vecchiArticoli più nuovi »