Autore: ATorre

~ 11/04/12

Nelle passate settimane (fine marzo 2012) i Peer Educators del Liceo Statale Aprosio di Ventimiglia hanno organizzato e condotto tre giornate di corso full immersion con l’obiettivo di reclutare e formare nuovi Peer per il gruppo della loro scuola, a cui man mano lasciare il testimone e l’organizzazione di interventi di educazione tra pari. Le attività proposte ai ragazzi delle II e III hanno permesso di trattare le tematiche della rappresentanza, delle regole per il buon funzionamento di un gruppo, delle abilità di cooperazione e negoziazione e del ruolo dell’educatore tra pari nel proprio ambiente di scolastico ma anche extra-scolastico.

Al termine degli incontri i partecipanti hanno stilato e firmato una carta d’identità con tutte le caratteristiche e i requisiti del buon Peer Educator, che sarà affissa nella bacheca del Liceo.

Complimenti agli organizzatori delle giornate: Lisa, Jessica, Ettore, Simone P., Daniele, Riccardo, Simone M. e Lorenzo.

Autore: ATorre

~ 05/03/12

Oggi, 5 marzo 2012, il gruppo Peer del Liceo Aprosio ha dato inizio a una serie di incontri di educazione sessuale, che saranno proposti a tutte le classi seconde dell’Istituto, in collaborazione con l’esperta del settore educazione alla salute della nostra ASL 1 Imperiese, la dottoressa Alba Rizzo.

Jessica e Riccardo sono stati i primi due Peer Educator a cimentarsi con questo nuovo intervento, pianificato ed elaborato durante i mesi passati insieme all’equipe di psicologi dei progetti Peer Education e Guadagnare Salute in Adolescenza (dott.ri Magaglio Martina, Parodi Roberta, Martini Francesca e Torre Alberto), al medico infettivologo dottor Ferrea, all’esperta della comunicazione dottoressa Maglio e alla dottoressa Rizzo, del settore di educazione alla salute.

La presenza dei Peer ha consentito agli alunni delle seconde di trattare con maggiore serenità e libertà una tematica così intima come quella della sessualità, incentivando in loro una maggiore consapevolezza dei rischi e dei comportamenti efficaci per la tutela della propria salute.

Nelle settimane future altri componenti del gruppo Peer (Lisa e Daniele, Ettore e Simone) proporranno l’intervento di formazione da loro pensato in tutte le seconde della scuola.

Autore: ATorre

~ 18/01/12

Sabato 14 gennaio le porte del Liceo Aprosio di Ventimiglia si sono aperte per i ragazzi delle classi terze medie della zona, interessati a conoscere la realtà dell’Istituto, in vista della loro futura scelta scolastica.

All’inizio e durante l’intera giornata, i ragazzi sono stati accolti dal gruppo di Peer Educators, che ha offerto loro momenti di conoscenza degli spazi e delle caratteristiche dell’Istituto, ma soprattutto è stata utile la condivisione di esperienze di vita scolastica da parte di chi è ormai veterano del Liceo.

Da un lato i professori hanno fornito a genitori e famiglie indicazioni fondamentali sull’offerta formativa della scuola e sulle caratteristiche essenziali della didattica, dall’altro i Peer hanno presentato contenuti altrettanto fondamentali sulla vita quotidiana e sulla realtà dell’Istituto.

Il risultato è stato quello di una giornata ricca di stimoli, informazioni, divertimento ed impegno da parte di tutte le persone coinvolte.

Autore: ATorre

~ 12/01/12

Questa mattina, giovedì 12 gennaio, i Peer Educators del Liceo Statale Cassini di Sanremo hanno proposto ai rappresentati di classe, del biennio del loro Istituto, una mattinata di formazione specifica al ruolo di Rappresentante. Tale intervento è stato preparato durante i mesi precedenti dai ragazzi che fanno parte del gruppo Peer, si tratta di una formazione assolutamente innovativa per il nostro territorio, che prevede una parte sui diritti e doveri del rappresentante di classe, una sul concetto di rappresentanza, una sulla comunicazione ed infine una parte sulle strategie di gestione della assemblea di classe. Questa modalità è stata ideata e gestita dai ragazzi Peer in quanto si sono resi conto di quanto fosse importante, sin dai primi anni, far funzionare il sistema di rappresentanza all’interno dell’Istituto, per tutelare al meglio i propri diritti di studenti.

tag per questo articolo: , ,

Autore: ATorre

~ 14/12/11

Questa settimana vi proponiamo un video realizzato dai peer educators di Verbania qualche anno fa, si tratta di uno dei video vincitori del premio consegnato durante il convegno nazionale “Peer & Video Education 2008″. La tematica è la Sessualità – Prevenzione dei comportamenti a rischio.

Per approfondimenti a riguardo vi rimandiamo anche alla sezione del nostro sito NON SOLO SESSO dove troverete un opuscolo contenente le domande più comuni che ragazzi e ragazze hanno posto agli esperti della nostra ASL 1 Imperiese sul tema della sessualità ed affettività. Dall’elaborazione delle informazioni acquisite sono nate le risposte che speriamo possano soddisfare le vostre curiosità.

 

tag per questo articolo: , ,

Autore: ATorre

~ 05/12/11

Il tabacco provoca più decessi di alcol, aids, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi messi insieme. L’epidemia del tabacco è una delle più grandi sfide di sanità pubblica della storia. L’OMS ha definito il fumo di tabacco come “la più grande minaccia per la salute nella Regione Europea“.
Nel mondo i fumatori sono 650 milioni e i morti a causa del fumo sono 5.4 milioni ogni anno.

Nel 2009, secondo i dati ISTAT (che fanno riferimento a oltre 60 mila interviste faccia a faccia a persone con età superiore ai 14 anni), la percentuale dei fumatori è salita al 23% (era 22,2% nel 2008) dopo 5 anni di valori stabili intorno al 22%. In leggero aumento è, invece, la prevalenza tra i giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni che raggiunge il 21,7%.(dati tratti da Ministero della Salute - Redazione Ministerosalute.it – 15 aprile 2010)

Per chi volesse ulteriori informazioni può visionare la pagina SE FUMO di giovanionline, oppure contattarci in CHAT o via messaggio su Facebook.

tag per questo articolo: , , ,

Autore: ATorre

~ 23/11/11

Nell’attesa di poter pubblicare su Giovanionline i meravigliosi video che l’Associazione Matteo Bolla ha proiettato e premiato all’interno del concorso “Ciak…un’emozione”,  svoltosi lo scorso 13 novembre, vi proponiamo un ottimo video che hanno realizzato i nostri peer del progetto Interreg-Alcotra durante uno dei loro ritrovi di riflessione e lavoro di gruppo.

Questo video nasce dalle riflessioni fate dal gruppo sul tema della cittadinanza e partecipazione attiva e consapevole. Buona visione!

Autore: ATorre

~ 26/10/11

In questo periodo i Peer della nostra provincia si stanno vedendo e stanno ideando gli interventi da effettuare durante l’anno scolastico, abbiamo quindi  deciso di passare in rassegna, nelle prossime settimane, alcuni dei “prodotti peer” realizzati dai ragazzi in questi ultimi due anni, soprattutto durante le esperienze di condivisione con i loro colleghi francesi, piemontesi e svizzeri nelle school invernali, estive ed autunnali.

Nel’ultima Summer School, tenutasi a Bra dal 17 al 21 settembre 2011, un gruppo di peer ha lavorato sulla tematica del “Divertimento e Stili di Vita“. Al termine di una intensa due giorni di lavoro questi ragazzi hanno realizzato, con l’aiuto di un tecnico specializzato e selezionando spezzoni da film e da pubblicità, il presente blob video, che secondo loro può essere un utile stimolo per la riflessione e discussione di questo delicato argomento.

Gruppo “DIVERTIMENTO E STILI DI VITA” . Summer School Alba-Bra 17-21 settembre 2011 .

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 18/10/11

Con l’inizio dell’anno scolastico riprendono anche gli incontri dei gruppi di Educatori tra Pari negli Istituti che partecipano al progetto. Parliamo di quei gruppi che, formatisi l’anno scolastico passato, devono ora definire e mettere in atto gli interventi di promozione della salute da condividere con i loro coetanei e compagni di scuola.

Vediamo nel dettaglio gli argomenti e le tematiche che hanno scelto i ragazzi e riguardo ai quali efettueranno degli interventi in ottica peer:

I ragazzi dell’Istituto Ruffini di Imperia hanno già fatto qualcosa, il primo giorno di scuola i  Peer, affiancando i ragazzi dell’Accoglienza, hanno dato il benvenuto alle nuove classi Prime al Palazzetto dello Sport di Imperia. Proponendo ad ogni classe alcuni giochi di presentazione, hanno cercato di far conoscere tra loro i nuovi compagni di classe in maniera più disinvolta e facile. Lo stesso gruppo sta ora realizzando un collage video con alcune interviste realizzate questa estate fuori da alcune discoteche. L’obiettivo è quello di utilizzarlo per ragionare con i coetanei riguardo l’utilizzo di alcol nei giovani ed il suo abuso.

I ragazzi del gruppo peer del Liceo Cassini di Sanremo si è focalizzato su degli interventi di promozione della salute riguardanti soprattuto l’area della sessualità ed affettività. In particolare lavorerà sul tema delle malattie a trasmissione sessuale. Non solo, l’anno passato si era pensato di lavorare anche sul tema della rappresentanza, ed in particolare riguardo al ruolo di rappresentante di classe. Staremo a vedere se ci sarà sufficiente tempo per fare tutto.

Il gruppo peer del Liceo Aprosio di Ventimiglia sta in questi giorni valutando i risultati e le indicazioni ottenute da un questionario che ha proposto ai propri compagni di scuola. Probabilmente gli interventi riguarderanno, come l’anno passato., il tabagismo, tematica affrontata soprattutto nelle classi prime, e la sessualità ed affettività, con le classi seconde. Visto il successo dell’anno passato tutto fa pensare infatti ad una replica di questi interventi.

Vi terremo informati sugli sviluppi futuri  dei progetti dei Peer!

tag per questo articolo:

Autore: ATorre

~ 29/09/11

Come vi avevamo anticipato si è tenuta, dal 17 al 21 settembre ad Alba la tanto attesa Summer School del Progetto Interreg Alcotra Peer Education, evento che ha raccolto per alcuni giorni ben 130 peer educators provenienti da differenti realtà e contesti, Imperia, Sanremo e Ventimiglia, Lugano, Verbania, Nizza, Bra ed appunto Alba.

I ragazzi si sono divertiti molto ed hanno lavorato, affiancati da educatori ed esperti, su differenti tematiche quali il mondo del lavoro, la partecipazione attiva, gli stili di vita ed il divertimento, il consumo, ed altre.

I prodotti, video, grafici, teatrali e web li potete già trovare e visionare sul sito W-EER ,ovvero web and peer education, gestito dai nostri colleghi albesi. Uno di questi prodotti grafici è proprio questo be.intelligent ideato e creato dai ragazzi in riposta al “be stupid”, slogan pubblicitario di una nota marca di abbigliamento.

Sullo stesso sito è attivo un forum di discussione, attivato dai ragazzi stessi durante la Summer School, dove è possibile confrontarsi su vari argomenti e temi.

Articoli più nuovi »